OPERE E FINITURE INTERNE PER LA RISTRUTTURAZIONE DI UNITÀ IMMOBILIARI IN VIA DEL TRULLO (ROMA)


La nostra missione è quella di rigenerare completamente l’edificio esistente rendendolo adeguato alle nuove esigenze abitative, senza tuttavia stravolgere il tessuto urbano esistente. Adeguamento sismico, ecosostenibilità ed energie rinnovabili sono alla base delle scelte progettuali che sono state adottate per ottenere abitazioni con 3 Classi in piu’ di resistenza sismica, in Classe Energetica A+ ad emissioni quasi zero.

ECOSOSTENIBILITA'
Questo risultato viene ottenuto mediante l’elevato grado di isolamento termico dell’involucro esterno a cappotto, l’impiego di tecnologie efficienti per la climatizzazione e l’uso di fonti rinnovabili con conseguente salvaguardia dell’ambiente, garantendo un elevato confort interno; il risultato è un notevole risparmio sul consumo energetico e quindi economico per la gestione della singola abitazione.

MIGLIORAMENTO SISMICO DELLA STRUTTURA
L'edificio subirà alcune modifiche sostanziali sia nella forma, con la realizzazione di ampi balconi e terrazzi, che nella struttura. Quest'ultima sarà integrata e migliorata di tre classi sismiche e gli interventi che contribuiscono a tale miglioramento sono la realizzazione di intonaco armato, la demolizione delle murature del piano terzo e il rifacimento delle stesse con blocchi altamente performanti e il rifacimento della copertura.

COPERTURA E TERRAZZI
La copertura dell’ultimo piano e del vano scala è piana a terrazzo non praticabile; tutti i terrazzi e i balconi saranno impermeabilizzati, in accordo alle migliori tecniche costruttive, con malte elastiche impermeabilizzanti; i compluvi e i discendenti per la raccolta delle acque meteoriche dei terrazzi e dei balconi saranno realizzati con tubazione in alluminio verniciato a fuoco e correranno lungo la facciata.

FINITURA DELLE TAMPONATURE CON ISOLAMENTO A CAPPOTTO
Tutta la facciata dell’edificio verrà rivestita con sistema “a cappotto”. La parete sarà isolata termicamente e acusticamente mediante pannelli in lana di roccia di spessore adeguato a garantire le prestazioni energetiche richieste, applicati sul lato esterno del paramento murario e fissati ad esso tramite incollaggio e ancoraggio meccanico con appositi tasselli. I pannelli isolanti verranno protetti sul lato esterno da uno strato di intonaco armato con rete in fibra minerale alcalo resistente ed infine da un trattamento superficiale di finitura e tinteggiatura.

TRAMEZZATURE INTERNE
Il Sistema sviluppato da Knauf ® e utilizzato per la realizzazione delle tramezzature, offre una valida alternativa ai materiali tradizionali, nonché ai sistemi di costruzione in muratura piena. È in grado di affrontare le situazioni climatiche più estreme, in esterno come in interno e consente di ottimizzare le prestazioni termiche dell'edificio, riducendo i costi energetici anche oltre il 30%. La tecnologia stratificata a secco si presta inoltre ad agire da soluzione per quanto riguarda gli aspetti in materia di isolamento acustico: le lastre in gesso rivestito fissate ai profili agiscono da masse contrapposte e all’interno l’intercapedine d’aria funge da "molla" assorbendo il rumore. Per aumentare il potere di isolamento poi, si inserisce nell’intercapedine creata tra le orditure metalliche, un materiale prestazionale fonoassorbente. I tramezzi interni saranno realizzati con divisorio Knauf W112 con caratteristiche di potere fonoisolante superiori a quelle richieste dalle norme tra un appartamento e l'altro. La parete si compone, nei suoi elementi essenziali, di una singola orditura con profili di acciaio zincato; rivestimento su entrambi i lati dell'orditura realizzato con doppio strato di lastre Knauf la prima GKB e la seconda tipo Diamant ad elevata densità e resistenza meccanica; nell'intercapedine tra i montanti sarà inserito un doppio strato di materassino isolante in lana minerale Knauf da 70 mm. La parete del bagno che ospiterà l'alloggiamento della cassetta geberit, verrà realizzata con divisorio Knauf W115 + 1 con caratteristiche di isolamento acustico notevolmente superiori a quelle minime previste dalle norme. La parete si compone, nei suoi elementi essenziali, di una doppia orditura con profili di acciaio zincato; il rivestimento esterno su entrambi i lati dell'orditura, sarà realizzato con doppio strato di lastre Knauf: la prima GKB e la seconda tipo Diamant ad elevata densità e resistenza meccanica; sul lato interno dell'orditura sarà installato un singolo strato di lastre Knauf GKB; nell'intercapedine tra i montanti sarà inserito un doppio strato di materassino isolante in lana minerale Knauf ciascuno da 60 mm

OPERE IN PIETRA
Finestre, porte-finestre e copertine dei muri esterni avranno soglia in pietra di travertino di colore chiaro con finitura stuccata e levigata, spessore 3 cm, con gocciolatoio in aggetto di 2/3 cm rispetto al paramento del muro; la finitura delle coste a vista sarà retta e bisellata. Le zoccolature in travertino, così come le soglie e le riquadrature del portone e delle finestre, verranno ripristinate così come sono adesso, naturalmente sostituendo quelle deteriorate dal tempo o/e che si presentano in cattive condizioni.

SERRAMENTI ESTERNI ED INTERNI
Gli infissi saranno rispondenti alle norme per l'isolamento termico ed acustico, realizzati in PVC tinto bianco con profilo KOMMERLING ELEGANCE 70. Questo profilo abbinato ad un doppio vetro consente di arrivare ai più alti standard prescrittivi in materia di risparmio energetico.
Tutte le finestre e porte finestre saranno dotate di persiane in ferro trattate con antiruggine e tinteggiatura a polveri.
Le Porte interne della ditta GIO.MA. PORTE di colore bianco, mod. Katia o similare, avranno dimensioni 80cm x 210cm o 70cm x 210cm, con telaio in legno lamellare di abete di sezione 40mm x 100mm, rivestito con lamina cpl incollata tramite colle poliuretaniche e maniglia di colore grigio satinato. Il pannello realizzato con intelaiatura perimetrale in legno di abete lamellare, presenta rinforzo all'altezza della serratura. La struttura interna in tamburato a nido d'ape in entrambe le facciate, viene rivestita con pannello bianco di mdf da 4 mm e successivamente impiallacciata con vero laminato cpl incollato con colle poliuretaniche. In alternativa, il Cliente potrà scegliere da catalogo Gio.Ma Porte, il colore porta, quotata a parte in base a tipologia e modello. Il Portoncino blindato di ingresso, è corredato da cilindro europeo,sistema paraspifferi a pavimento e pannello di rivestimento interno della stessa essenza e finitura delle porte interne.

TINTEGGIATURA
Le pareti interne saranno rasate e carteggiate pronte per essere tinteggiate a rullo con pittura lavabile di colore bianco, i soffitti tinteggiati a rullo con pittura a tempera; a richiesta come optional, potranno essere tinteggiate di altri colori scelti dal Cliente.

SANITARI E RUBINETTERIE
Nei bagni, verranno istallati apparecchi igienico-sanitari in porcellana del tipo sospeso di marca KARAG serie Eolis o similare.
Il piatto doccia avrà dimensioni 70cm x 90 cm.
Le rubinetterie avranno miscelatore mono foro e saranno di marca MeL srl serie NAPOLI o similare. Le cassette ad incasso per wc saranno GEBERIT in pvc, con doppio tasto. In un bagno verrà predisposto attacco carico/scarico per lavatrice.

PAVIMENTI E RIVESTIMENTI
Il Cliente potrà personalizzare le finiture interne, scegliendo tra più tipologie di pavimenti in gress porcellanato di 1° scelta. Tra le marche che verranno messe a disposizione, a titolo di esempio, si cita EVOLUZIONI CERAMICHE, la cui campionatura vasta e adatta ad ogni esigenza, permetterà di scegliere tra varie tonalità di formato 15cm x 60 cm, effetto legno. In alternativa, il Cliente potrà scegliere tra altri formati, messi a disposizione dalla D.L., che saranno quotati a parte in base alle quantità e alla tipologia :
- serie EMOTION formato 60cm x 60cm
- serie ABSOLUTE formato 60cm x 60cm o 30cm x 30cm, di colore Grigio o Taupe.
I Rivestimenti dei bagni in ceramica di 1°scelta, rifiniranno le pareti fino a 2.00 m di altezza (o comunque definita in base al formato della mattonella); si potranno scegliere tra due tipologie di marca EVOLUZIONI CERAMICHE:
- serie VILLAGE di formato 25cm x 75cm (fondo + decoro con
schema di posa proposto dallo Staff Tecnico) - serie SOHO, di formato 25cm x 75cm (fondo + decoro con schema di posa proposto dallo Staff Tecnico).
Gli angoli cottura saranno rivestiti con ceramica di 1° scelta, serie VILLAGE di formato 25cm x 75cm (decoro a righe). Le pareti saranno rifinite con Zoccolino di legno bianco per ottenere risultati migliori dal punto di vista dell'isolamento acustico tra ambienti. I pavimenti dei balconi saranno in gres porcellanato antigelivo di 1° scelta formato 15cm x 15cm, o 20cm x 20 cm, degli stessi toni utilizzati per la tinteggiatura delle pareti esterne.

OPERE IN FERRO
I parapetti dei balconi verranno realizzati con ringhiera in ferro trattato con due mani di antiruggine e pittura, che presenterà piantoni di sostegno completi di piastra di ancoraggio esterno su solaio, corrimano tubolare e pannello inferiore in lamiera pre zincata di altezza pari a 60 cm, forata con luce fori da 15mm x 15mm distanziati tra loro. Il tutto verniciato a polvere.

IMPIANTO TERMO IDRAULICO
Gli appartamenti saranno climatizzati tutto l’anno (estate e inverno) in Classe Energetica A; l'impianto è autonomo sia per la climatizzazione sia per la produzione di acqua calda sanitaria con pompe di calore elettriche dedicate.
L’impianto sarà composto dai seguenti apparecchi e circuiti utilizzatori:
- pompa di calore tipo aria/aria ad alta efficienza in classe energetica A di tipo mono o dual che alimenta moduli tipo Split opportunamente posizionati;
- La produzione di acqua calda sanitaria sarà garantita dall'istallazione di una pompa di calore ad alta efficienza energetica che alimenterà un serbatoio di accumulo, di marca EMMETI modello EQ2018 o similare.
Il consumo elettrico delle pompe di calore, sarà compensato da un impianto fotovoltaico di produzione elettrica singolo per ciascuna unità immobiliare dimensionato in base alla normativa vigente.
La realizzazione di rete idrica sarà compresa delle spese di allaccio.

IMPIANTO ELETTRICO
L'impianto elettrico sarà eseguito in conformità alla legge 46/90 e successive modifiche; in particolare in base al capitolo 37 della nuova Norma CEI 64-8 “Ambienti residenziali - Prestazioni dell’impianto” l’impianto elettrico sarà classificato di livello 1 in modo da garantire una fruibilità e un comfort adeguati con le esigenze dei moderni impianti residenziali. L’impianto sarà dimensionato per una potenza elettrica di 6 KW. Nella Tab A del capitolo 37 della nuova Norma CEI 64-8 sono descritti i punti luce e prese minimi per ogni ambiente: a titolo di esempio accanto alla presa TV locale principale (es. nel soggiorno) si deve prevedere la predisposizione per 3 prese di energia. Ulteriori prese TV devono avere accanto almeno una presa di energia oltre quella necessaria per la TV. In cucina oltre alle prese ed ai punti luce normalmente previsti verrà aggiunta una ulteriore presa appositamente predisposta per il carico della piastra elettrica a induzione. Nella stessa Tab A vengono date precise disposizioni sul numero dei circuiti elettrici e sulla tipologia degli interruttori che dovranno costituire il quadro principale; in questo caso, in base alla grandezza delle unità, ci saranno da 2 a 6 circuiti (per le prese e per le luci) con 1 interruttore generale e 2/4 interruttori differenziali (di cui almeno 1 di tipo A) e 2/4 interruttori magnetotermici. Per ogni alloggio è prevista una presa telefonica nel soggiorno e una presa telefonica per ogni camera da letto. I materiali impiegati saranno di prima qualità, certificati, da marchio italiano di qualità. L'impianto sarà del tipo sfilabile in canalizzazioni di PVC corrugato serie pesante di sezione maggiore del 50 % rispetto ai cavi infilati, con conduttori in rame elettrolitico isolati in gomma etil-propilenica, sotto guaina di materiale termoplastico con grado di isolamento 4 e sezione proporzionata ai carichi previsti ed in ogni caso non inferiore alle minime fissate dalla normativa vigente. Verrà eseguita la predisposizione per la realizzazione di un impianto antintrusione di elevate prestazioni del tipo filare tradizionale che comprende le tubazioni (con pilota) dalla scatola della centralina fino a tutte le finestre e o porte finestre, il portoncino oltre al volumetrico di ambiente. Le scatole di derivazione saranno del tipo da incasso in materiale termoplastico autoestinguente, guide per il fissaggio sul fondo delle morsettiere con coperchio fissato con viti. Gli apparecchi di comando e utilizzazione (interruttori, prese, deviatori ecc.) saranno da incasso con scatola in materiale plastico e coperchio in resina di marca BTICINO serie Light o similare. La rete di terra, costituita da dispersori in rame infissi nel terreno posti all’interno di pozzetti con chiusini ispezionabili, sarà estesa a tutti gli utilizzatori e farà capo alla colonna montante collegata ad un nodo equipotenziale. Il fabbisogno energetico di ogni unità immobiliare sarà coadiuvato da un impianto fotovoltaico di produzione elettrica, opportunamente dimensionato in base alla normativa vigente.
Le spese tecniche e amministrative per la messa in esercizio dell’impianto fotovoltaico, che dovrà avvenire dopo l’attivazione del contatore elettrico e che sono nominative per l’intestatario del contatore elettrico, non sono comprese.

SISTEMAZIONI ESTERNE
La recinzione dei giardini sarà realizzata con un cordolo in c.a di 40 cm di altezza sormontato da grigliato tipo Keller per una altezza complessiva di 1.80 m.

PARTI COMUNI
Le dimensioni ridotte del vano scala consentono tuttavia l’installazione di una piattaforma elevatrice che servirà tutti i piani con funzioni similari a quelle di un ascensore e con porte automatiche in cabina e ai piani. L'impianto elettrico condominiale sarà composto da quadro elettrico e contatore per alimentazione di illuminazione esterna con plafoniere stagne, motorizzazione del cancello, impianto televisivo centralizzato, impianto videocitofono e della piattaforma elevatrice. Per mantenere le caratteristiche specifiche della costruzione iniziale si cercherà di conservare e ripristinare previa lucidatura il rivestimento originario delle scale e dell’imbotto del portone di ingresso. Sul piazzale esterno verrà ripristinato l’attuale asfalto stendendo un nuovo strato di conglomerato bituminoso in modo da garantire la perfetta livellazione del piazzale per il miglio scorrimento delle acque meteoriche I marciapiedi esterni pavimentati piastrelle da esterno antiscivolo. La rete di acque scure costituita da tubazioni e pozzetti sarà allacciata alla rete pubblica. Tutto ciò non meglio specificato nel presente Capitolato, è da ritenersi extra e quindi da concordare con la Committenza o D.L.

CERTIFICAZIONI E LIBRETTO D’USO E MANUTENZIONE
Alla consegna delle unità immobiliari, in sede di rogito notarile, verrà consegnata la seguente documentazione:
- certificazioni impiantistiche: dichiarazioni di conformità;
- certificazione energetica: A. P. E. (Attestato Prestazione Energetica);
- libretto d’uso e manutenzione delle dotazioni impiantistiche.